Alcune idee su come creare decorazioni con i nastri


I nastri sono degli accessori molto versatili, che siano nastri di raso, nastri di cotone quadrettati o nastri a fantasia sono utilizzati per abbellire moltissimi oggetti, decorare una scatola portaoggetti, realizzare la chiusura di un pacco, creare delle coccarde. è facile reperire dei nastri in casa, da delle vecchie bomboniere o da pacchi regalo ricevuti, generalmente i nastri più sottili sono quelli che meglio si prestano alla realizzazione di nuove decorazioni perché più facili da manipolare.

Come creare decorazioni con i nastri?



Le dimensioni e i materiali dei nastri hanno tutte diverse dimensioni, esistono nastri di carta, di organza, di velluto o di seta. Utilizzando questi nastri l'effetto di decoro sarà assicurato. Questi nastri possono essere utilizzati in diversi modi: cuciti su un vestito, usati su un cerchietto per bambine, incollati su biglietti di invito o per realizzare dei segnaposti.

Se il nastro viene utilizzato come filato si possono realizzare delle crocette oppure può essere utilizzato in diagonale. Si potranno così realizzare delle decorazioni da poter utilizzare su cornici. L'unica accortezza che va utilizzata è quella di tenere sempre ben disteso il nastro. Utilizzare i nastri per eseguire dei punti in diagonale risulta di molto effetto, possono essere aggiunte delle trame, ad esempio delle roselline o delle foglie, per la realizzazione dei punti in diagonale il materiale che impreziosisce di più la decorazione è sicuramente la seta o l'organza. Accanto al nastrino si possono realizzare dei decori a punto croce o utilizzando il filo mulinè per impreziosire il tutto. Questa tecnica viene utilizzata per realizzare i coperchi dei cofanetti imbottiti impreziositi dai nastri. Per la realizzazione delle finiture e delle decorazioni si utilizza un nastro, del colore che più si preferisce, con una lunghezza di almeno 20 cm.

Per le decorazioni realizzate con i nastri quelle più diffuse sono i fiori, i fiori più utilizzati sono le rose, per la realizzazione delle rose bisogna prendere un nastro di raso, lungo almeno 20 centimetri.

Per la realizzazione bisogna avvicinare le estremità dei bordi in modo da formare una corolla, tenendo il bordo iniziale tra le dita bisogna far girare il nastro intorno e bloccarlo ogni volta che completa un giro. Una volta esaurito tutto il nastro bisognerà fissare la base del fiore, questo dipenderà dall'uso che ne vorrete fare, potrete cucirla o incollarla utilizzando la colla a caldo. Una volta fissata bisognerà modellare la creazione fino a che non otterremo un bocciolo.

Il nastro che però si presta di più alla realizzazione di una rosa è il nastro di organza, con l'utilizzo di questo nastro la rosa avrà un aspetto più delicato ed elegante, per la realizzazione della rosa con con il nastro di organza bisogna prendere il nastro e bisogna fermare l'angolo del nastro verso l'interno utilizzando un ago e il filo dello stesso colore del nastro. Una volta fermato il nastro questa diventerà la base della rosa poi andrà girato il nastro attorno all'angolo piegandolo verso l'interno e fermandolo con ago e filo, si proseguirà in questa maniera fino alla fine.